Il Carnevale di Ortoalpino

Dall’8 febbraio al 1 Marzo 2020

Loc. Confos 69/a – Borgo Valbelluna (BL)

Ortoalpino presenta il suo calendario di carnevale.
Non solo cibo ma momenti musicali e serate culturali sempre comunque accompagnate dai piatti delle nostre tradizioni.
Piatti, tradizioni, artisti sempre a KM0 nell’atmosfera della montagna e della sua tranquillità

Sabato 8 febbraio ore 20.00

Serata Ciak……. Si Mangia

Menù dell’Osteria accompagnato dalle più belle musiche dei film del 900, suonate dal vivo da Francesco De Bastiani clarinetto e Leonardo Dalla Cort pianoforte
Due ragazzi giovanissimi che eseguiranno brani tratti da grandi film, colonne sonore di E. Morricone, John Williams e altri, Standard dei più famosi autori della musica Jazz e Pop!

Menù

Tagliere di salumi e sottaceti di caneva
crema di zucca
polenta e capriolo
dolci rustici da forno a legna.

Coperto, bevande e caffè incluso.

25,00 euro a persona

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 6 febbraio

I bambini fino a 12 anni con posto a sedere pagano la metà

Domenica 9 febbraio ore 12.30

I fiori d’inverno

Dopo le vacanze natalizie e la pausa di Gennaio eccoci di nuovo a proporvi le nostre specialità. Oggi lo facciamo pensando ai fiori che pur in inverno sbocciano nei nostri prati, giardini e mensa. Chi avrà voglia di fare due passi potrà ammirare le prime pratoline, anemoni, primule e l’elleboro o rosa di Natale dal momento che fiorisce d’inverno. Nel menù del giorno troverete la zucca ancora fresca, i porri, i cardi, le verze e un’insalata mista di radicchio e valeriana, tutte piante fresche che abbiamo in orto o in serra.

Menù
Cardi pastellati fritti, zucca in saor
tagliere di salumi di casa e sottaceti di cantina
strudel salato di porri
tagliatelle fatte in casa al ragù di corte
spezzatino di capriolo, polenta bianca e verdure miste
sorbetto ai fiori di sambuco
frittelle di mele

Coperto, bevande e caffè incluso.

30,00 euro a persona

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 6 febbraio

I bambini fino a 12 anni con posto a sedere pagano la metà

Venerdì 14 febbraio ore 20.00

Rosso San Valentino

La sera di san Valentino è comunemente detta la serata degli innamorati. Le coppie si organizzano per uscire, stare sole e gustare un’ottima cena in attesa di un miglior dopo-cena.
In origine era un baccanale. Eh sì, la festa che ai tempi dei romani cadeva a metà febbraio, precisamente tra il 14 e il 15 del mese, era la festa pagana dei Lupercalia, gli antichi riti dedicati al dio della fertilità Luperco, nota anche come una delle feste più sfrenate dell’antica Roma e famosa per i suoi eccessi e le sue trasgressioni.
San Valentino, patrono degli innamorati e relativa morigerata ricorrenza fanno infatti la loro comparsa solo dopo, precisamente nel 496 d.C., quando l’allora Papa Gelasio I decise di bandire questi festeggiamenti indecorosi, che mettevano a repentaglio la morale dei fedeli e l’idea cristiana dell’amore.

Ortoalpino vuole per quest’anno aiutare i giovani e non più giovani amanti a creare quel clima di serenità, tranquillità e complicità che aiuteranno gli ospiti a vivere una serata indimenticabile
L’Osteria di Ortoalpino ha creato per l’occasione un menù in rosso, chiedendo esclusivamente aiuto alla natura e non ai coloranti.
La sala inoltre sarà illuminata a luce soffusa dai candelieri presenti in ogni tavolo.
Una musica di sottofondo, senza disturbare, allieterà l’atmosfera.

Menù
Borsh in coppa (zuppa di barbabietole) con quenelle di panna acida
Tartare di cervo con gurken casalinghi
Insalata di cavolo rosso al cumino

Risotto al radicchio e vino rosso

Spezzatino alla paprika ungherese (goulash) con patate rosse e carote Vichy

Sorbetto all’uva fragola

Cheesecake Home made con coulisse di lamponi

Coperto, bevande e caffè incluso.

30,00 euro a persona

Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 12 febbraio

I bambini fino a 12 anni con posto a sedere pagano la metà

Sabato 15 febbraio ore 20.00

Dal classico al Gospel

A cena con il Coro Femminile Arca in Voce

Passeremo un sabato sera musicale insieme al coro “Arca in Voice” di Santa Giustina. Il programma prevede musiche di : J. Rutter, E. Whitacre, D. Modugno, Giulio Caccini, musica tradizionale Irlandese ed ampio spazio alla musica Gospel-Spiritual dalla tradizione americana.
La musica e le voci saranno accompagnate dal seguente menù

Menù
bis di salumi alpini (maiale, cervo)
con verdure agrodolci di cantina
flan di cardi con fonduta di formaggio
tartare di cervo con crostoni di pane casereccio
pasta e fagioli
crostoli e frittelle di carnevale

Coperto, bevande e caffè incluso.

25,00 euro a persona

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 13 febbraio

I bambini fino a 12 anni con posto a sedere pagano la metà

Domenica 16 febbraio ore 12.30

Gustiamo il Carnevale

…ma non  solo dolci e fritti.

L’inverno è ancora lungo ma ormai le giornate di febbraio conquistano ore di sole e di un sole caldo che pregusta la primavera. Il carnevale è un momento di gioia che ci accompagna verso la primavera ma che offre ancora momenti di convivialità e di ricchezza della tavola.
Ortoalpino propone il suo fatto di dolci fritti ma fatto anche da piatti della tradizione che riuniscono le famiglie intorno al focolare.

Menù
Flan di cardi con fonduta al formaggio Bis di salumi alpini (maiale, cervo) e sottaceti di cantina Quiche di porri
Crespella al “buon enrico”
Coniglio in salsa peverada e polenta bianca verdure cotte e crude di stagione
Sorbetto all’uva fragola
Dolci di carnevale

Coperto, bevande e caffè incluso.

30,00 euro a persona

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 13 febbraio

I bambini fino a 12 anni con posto a sedere pagano la metà

Giovedì 20 febbraio ore 20.00

Presentazione del libro “Mi son Veneta” di  Alberta Bellussi

Cena-presentazione del libro

In questa terza serata di febbraio presenteremo il libro “la cucina veneta di casa” di Federico Bandiera.
Un appassionato di cucina e la sua raccolta di ricette della tradizione veneta e trevigiana. Piatti che in famiglia sono diventati pretesto e motivo di incontro con amici e parenti. La passione per la cucina è nata all’età di 10 anni quando preparava in casa il sugo per la pasta mentre i suoi genitori lavoravano nei campi.
Ed ora Federico Bandiera, di Castagnole di Paese, che di anni ne ha qualcuno in più e ha raggiunto l’età pensionabile, ha messo assieme tutte le ricette in un libro dopo averle provate e riprovate, cucinate per famigliari ed amici in tanti anni.
Un’ampia descrizione di ogni ricetta con un vino consigliato per ogni piatto. Bandiera non dimentica quel benedetto maiale che sfamava le famiglie in campagna e di cui non si buttava via nulla. Come propone piatti con gli animale da cortile, dal pollastro all’anatra e l’oca che tra l’altro forniva anche le piume per i piumini indispensabili per superare i rigidi inverni. In tema di vini l’autore ricorda vitigni come il Bacò, il Clinton, il Fragolino nero, Bianchetta, Boschera e ovviamente l’autoctono Raboso del Piave.
A proposito di Clinto, alla Cena-presentazione abbineremo il cibo ad una degustazione di varie tipologie di vino Clinto (secco, bianco, rosso, dolce) a cura dell’associazione “Clinto di Marca” di Franco Zambon

Menù
Taglieri di salumi e sottaceti di caneva
involtini di verza e pastin
cardi pastellati
Tagliatelle fatte in casa con ragù di corte
taglieri di formaggio locali e confetture di frutta selvatica
fritti di carnevale

Coperto, bevande e caffè incluso.

25,00 euro a persona

Prenotazione obbligatoria entro lunedì 17 febbraio

I bambini fino a 12 anni con posto a sedere pagano la metà

Domenica 1 marzo ore 12.30

Non solo Cenere

Chiudiamo il carnevale con un bello spiedo

Menù

salumi misti e sottaceti di caneva

crostino al patè di fegatelli

gateau di patate e chiodini

casunziei alle rape rosse

spiedo misto con polenta

verdure cotte e crude

Crumble al rabarbaro

Coperto, bevande e caffè incluso.

30,00 euro a persona

Prenotazione obbligatoria entro giovedì 27 febbraio

I bambini fino a 12 anni con posto a sedere pagano la metà

La prenotazione è obbligatoria e si accetta solo a mezzo email all’indirizzo: contatto@ortoalpino.it

Come sempre è possibile organizzare tavolate per gruppi.